IL FUTURO DELLA SICILIA DIPENDE DA NOI: ANNUNCIATO IL PRIMO ACTION  BOOTCAMP TRANSISTOR

Tre giorni di assemblee, workshop e pianificazione intorno ai temi della giustizia climatica e sociale. Appuntamento a Milo il 3-4-5 maggio 2024.

0
75
Sicily boot camp

Costruire insieme alle attiviste e agli attivisti del territorio la visione di una regione migliore in cui vivere, sulla base di un concetto fondamentale: il futuro della Sicilia dipende da noi. Questo l’ambizioso obiettivo del primo Action Bootcamp nella storia di Transistor, la rete di hub locali promossa da Rinascimento Green per accelerare la transizione ecologica equa e inclusiva nei territori italiani.

Transistor è una rete nazionale ideata per accelerare i processi di cambiamento sulla base di un modello di partecipazione dal basso. Dieci gruppi Transistor sono già attivi in altrettante città d’Italia, vogliamo continuare a supportare questi processi insieme alle siciliane ed ai siciliani impegnati a realizzare una regione migliore. Mettiamo a disposizione formazione e strumenti in grado di promuovere concretamente le istanze di giustizia climatica e sociale, adattando il modello Transistor per costruire insieme la Sicilia del futuro” annuncia Lorenzo Ci, coordinatore nazionale del progetto Transistor.

Un lavoro, quello condotto dal basso nel contesto siciliano, che non parte da zero, come spiega Stephanie Brancaforte, direttrice di Rinascimento Green e residente proprio in Sicilia: “Abbiamo già promosso diverse iniziative nel territorio siciliano, insieme alla cittadinanza e alla società civile. Ora vogliamo estendere il progetto a tutta la nostra regione, confrontandoci con esperti e attivisti per trovare il modo migliore per rafforzare la rete e individuare i temi cardine su cui lavorare, ad esempio la salvaguardia dell’acqua o la gestione dei rifiuti. Vogliamo vivere in una Sicilia più autosufficiente, rigenerativa ed equa, costruendo un modello di regione basato sulle risorse che abbiamo a disposizione sul nostro territorio. Sono proprio queste risorse la chiave per un futuro di crescita, benessere e di giustizia climatica e sociale: sta a noi tutelarle e preservarne i benefici. Nella nostra regione inoltre sono presenti diversi siti inquinati: dobbiamo prenderne atto collettivamente, e collettivamente agire per rafforzare il movimento di tutela climatica, ambientale e sociale per scrivere una storia diversa. Il futuro della Sicilia dipende da noi” conclude Brancaforte.

L’appello quindi è rivolto ad attiviste e attivisti siciliani, per una tre giorni, quella lanciata da Transistor, nel corso della quale condividere progetti e idee, individuando le strategie migliori per promuovere un cambiamento reale e duraturo a beneficio della Sicilia.

Appuntamento a Milo, Catania, il 3-4-5 maggio 2024. Per candidarsi è possibile compilare il seguente form: https://forms.gle/kAKjQwCkDYbYzmnv7