No waste, No stress per Natale!

Questo articolo parla del Natale ma ovviamente molte persone non celebrano questo festa. Puoi applicare lo stesso pensiero alla festa annuale più importante, che si tratti di Capodanno, Diwali, Eid, Solstizio, Vaisakhi, Hannukah, Ringraziamento o qualsiasi altra celebrazione.

0
366
Natale permacultura 2018

Il Natale “tradizionale” è una perfetta tempesta di consumo di carbonio: acquisti eccessivi, viaggi a lunga distanza, cibo a base di carne, secchiate di rifiuti alimentari, montagne di rifiuti da imballaggio, doni indesiderati che vanno direttamente in discarica e lucine fatate affamate di energia.

Tutto questo può sommarsi tra il 3% e il 10% delle emissioni annue di biossido di carbonio in un solo giorno.

Natale permacultura sostenibile 2018

Ma se prendiamo la parola “tradizionale”, scopriamo che il Natale era originariamente basato sulle riunioni di famiglia e amici, in un giorno fuori dalla routine della vita normale. Ci si prendeva del tempo per giocare e fare musica, ci si scambiava regali che sarebbero stati apprezzati tutto l’anno, le comunità vivevamo insieme un giorno di celebrazione, cura e pensiero condiviso per le persone meno fortunate.

E non sono quelle le cose che tutti noi vogliamo a Natale?

Il Natale mette a dura prova il nostro bilancio del carbonio, i nostri portafogli e i nostri livelli di stress. Quindi, perché non provare un Natale a basso tenore di carbonio, low budget e con poco stress? Potrebbe effettivamente essere più divertente…

Il sito 1 Million Women ha calcolato cosa accadrebbe se riducessimo i nostri rifiuti natalizi di solo 1 chilogrammo a persona. “Se un milione di persone lo facessero, potremmo risparmiare circa 10 miliardi di litri di rifiuti d’acqua (ovvero 4000 piscine olimpioniche), prevenire 8 milioni di kg di inquinamento da biossido di carbonio (che corrisponde a una foresta di circa 45.000 alberi) … e risparmieremo collettivamente milioni di dollari! ”

Vivere senza Soldi
Un manifesto per una vita felice, ricca e libera
€ 19

Idee per un Natale low-carbon, low budget, low waste, low-stress

Ok non roviniamoci la festa pensando a ogni grammo di anidride carbonica che possiamo produrre a Natale. Invece, pensiamo alle cose che hanno un grande impatto. Magari potremmo iniziare con uno di questi suggerimenti e aggiungerne uno ogni anno. Oppure facciamoli tutti in una volta con gli amici e famiglia.

Consigli Contro gli Acquisti
Consumare meno e vivere meglio con la semplicità volontaria

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

€ 16

I viaggi

Non allontanatevi troppo da casa. Invece di viaggiare lungo l’intero paese, pensate a chi conoscete a livello locale con i quali potreste condividere il giorno di Natale. Se i membri della vostra famiglia vivono lontani, scegliete una località che riduca le distanze di viaggio totali. Se viaggiate tra grandi città, fate car sharing. Evitate di volare (Babbo Natale è un’eccezione: non ha emissioni di CO2).

Cibo

Pianificate attentamente e cercate di combattere lo shopping compulsivo natalizio, soprattutto per i cibi a breve scadenza. Per questo Natale optate per piatti a base di verdure al posto di quelli a base di carne. Se proprio non potete fare a meno della carne, congelate i resti per mangiarli in seguito.

Regali

Fate regali fai-da-te come torte fatte in casa o giocattoli fatti in casa. Comprate regali di seconda mano come libri o moda vintage. Fissate un budget massimo per i doni natalizi e non sforate. A tutti piacciono le sorprese, ma sappiate che secondo una statistica il 30% dei regali di Natale non sono graditi, magari indagate prima. Chiedete il regalo che volete veramente senza vergogna. Regalate soldi o buoni in modo che le persone possano scegliere i propri doni. Oppure dei biglietti per uno spettacolo di musical / teatro / cinema / concerto / etc. Acquistate materiale di alta qualità e di provenienza etica che durerà nel tempo.
Se comprate della chincaglieria natalizia, pensate all’efficienza energetica.
Fate beneficenza piuttosto!

I Regali della Natura
Creare e divertirsi con semi, fiori, foglie, legno e tanto altro ancora

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

€ 18.9

Decorazioni

Scegliete le lucine a LED (usano il 15% dell’energia delle luci tradizionali) e spegnetele quando uscite o dormite. Create le vostre decorazioni con la carta straccia. Evitate i mega Babbo Natale gonfiabili da giardino. Invece di riempire la tua casa di luci a batteria o di gadget animati, prendi in considerazione semplici ghirlande, nastri e campane.
Compra un albero di Natale vivente, piantalo e riutilizzalo l’anno prossimo; o, se proprio non hai l’opportunità di farlo, prova a decorare alcuni legni o un ramo caduto.

Alcuni suggerimenti per un Natale alternativo

  • Invita i vicini che vivono isolati al pranzo di Natale
  • Fai da te tutti i tuoi regali
  • Prova a spendere il 20% del budget natalizio dello scorso anno
  • Fai volontariato in un rifugio per senzatetto o mensa
  • Se c’è nel tempo concediti una passeggiata / giro in bicicletta / escursione
  • Fai regali come piantare alberi, la membership di una charity, un acro di foresta pluviale o una capra del sud del mondo.
  • Scambia con tutti i tuoi ospiti solo regali di seconda mano.

Qualunque cosa tu decida di fare, ti auguriamo delle Buone Feste a bassa emissione di biossido di carbonio!

Fonte: https://blog.permaculture.org.uk/articles/avoiding-excess-festive-season

Traduzione: Marco Matera

Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi contribuire inviando il tuo articolo clicca qui